drammaturgia collettiva degli allievi del corso Perfezionamento: Dramaturg internazionale*: Enrico Bollini, Mariasole Brusa, Emilia Cantieri, Simone Corso, Luca D’Arrigo, Marco Intraia, Jovana Malinarić, Daniele Pellegrini, Salvatore Pinto, Sonia Soro, Veronica Tinnirello, Davide Tortorelli, Calogero Venezia, Verdiana Vono 

sotto la guida di Gabriel Calderón 

lettura scenica a cura di Gabriel Calderón con gli allievi del corso Perfezionamento: Dramaturg internazionale*

*Lettura scenica collegata al corso Perfezionamento: Dramaturg internazionale, cofinanziato dal Fondo sociale europeo, Regione Emilia-Romagna

durata 2 ore
prenotazione obbligatoria

Gabriel Calderón è stato ospite della scorsa edizione di VIE Festival con il suo spettacolo Ex – que revienten los actores, occasione in cui ha tenuto anche un masterclass per drammaturghi. La collaborazione tra il drammaturgo e regista uruguaiano e ERT, collaborazione che continuerà anche nel prossimo futuro, è proseguita nell’autunno 2019 quando Calderón ha diretto il corso “Dramaturg internazionale” (approvato dalla Regione Emilia-Romagna e co-finanziato dal Fondo Sociale Europeo) della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro di ERT.
A VIE 2020, gli allievi del corso “Dramaturg internazionale”, sotto la guida di Calderón, diventano interpreti della lettura scenica del testo da loro scritto collettivamente.

«Una parte del lavoro di un artista sta nel leggere la realtà in modo differente dal resto del mondo. Scoprire interessi, occasioni, conquiste, eroismo o tragedia là dove lo sguardo della gente comune non trova sfumature. Esaltare, smussare o drammatizzare gli spigoli del mondo reale rende il nostro lavoro di drammaturghi un pericoloso gioco morale, dove l’unica giustificazione possibile risiede nella qualità dell’opera d’arte. Trovare una vita che ci interessi e, a sua volta, renderla interessante per gli altri, è una delle sfide più appassionanti per uno scrittore. Abbiamo sviluppato una serie di scene sulla vita di una persona reale, in cui alcuni aspetti della sua biografia ci sono serviti come materiale iniziale per raccontare e drammatizzare l’avanzare dell’intreccio, ricreando coerenza e divertimento in egual misura.»

Gabriel Calderón

Gabriel Calderón, biografia

Gabriel Calderón

Classe 1982, nel 2005 fonda, insieme a Martin Inthamoussú, la compagnia teatrale Complot, con cui crea e collabora a oltre 25 spettacoli, coinvolgendo altri artisti come Mariana Percovich, Ramiro Perdomo e Sergio Blanco. Con la compagnia Complot ha partecipato a più di quindici festival internazionali negli ultimi anni. Per la scena ha scritto più di sedici drammaturgie, con cui si è aggiudicato diversi premi, tra i quali Premio Florencio, Iris Award, Premio Morosoli e il 2006 Young Talents Award della Bank Boston Foundation. Borsista nel 2004 per la  Carolina Foundation, per realizzare in Spagna il Corso di professionisti in drammaturgia e regia teatrale, nel 2009 è stato drammaturgo residente presso il Royal Court Theatre di Londra. Dal 2011 è membro del Lincoln Center Theater Directors Lab e artista residente del Théâtre des Quartiers d’Ivry a Parigi, Francia. Le sue opere sono state rappresentate in Argentina, Brasile, Panama, Perù, Spagna, Francia e Messico. I suoi testi sono stati tradotti in francese, tedesco, inglese e portoghese. In Francia è pubblicato dalla casa editrice Actes Sud. Dal 2006 al 2010 è Coordinatore Generale dei Progetti Culturali nella Direzione Nazionale della Cultura del MEC, mentre nel 2011 coordina la Segreteria Esecutiva delle Celebrazioni per il bicentenario dell’Uruguay.

×