direzione, musica, drammaturgia visiva e sonora Violet Louise
performer Aglaia Pappa, Violet Louise
sound design, studio produttivo Studio19
design luci Sakis Birbilis
video Vasilis Kountouris (Studio 19)
sound design Kostas Bokos (Studio 19)
costume design Lilian Xydia
camera Blaec Cinematography (Aris Pavlidis), Studio19 (Vasilis Kountouris)
assistente alla regia Sevastianna Anagnostopoulou

durata 1 ora e 15 minuti
prima nazionale
spettacolo in greco con sovratitoli in italiano

Violet Louise è regista, musicista, cantante e artista multimediale, e in questo caso interprete accanto a Aglaia Pappa, straordinaria attrice già incontrata nelle precedenti edizioni di VIE Festival, protagonista in Alarme e Amor, diretti da Theodoros Terzopoulos.

La performance multimediale Strange Tales è basata sulle storie e sulle poesie di Edgar Allan Poe. Dispositivi che producono suoni, luci e video, creano l’atmosfera di un laboratorio audiovisivo; le due artiste sul palco e i due ingegneri del suono lavorano insieme come in un’orchestra multimediale.

Attraverso l’uso calcolato del linguaggio, Edgar Allan Poe indaga la natura della realtà e l’esistenza umana. Strange Tales è una storia sul mistero della vita e della morte. Una ragazza enigmatica visita una donna su una sedia a rotelle e trasforma la sua camera in un “laboratorio di memorie”. Con l’aiuto delle tecnologie visive e sonore, la ragazza si comporta come un’ipnotizzatrice. La donna inizia a richiamare il suo passato. Viaggiando indietro nel tempo, si prepara per il suo ultimo viaggio verso la luce della vita eterna.
Poe riteneva ci fosse una connessione fra musica e letteratura. Ha eseguito sperimentazioni con il suono e il ritmo, usando tecniche come la ripetizione, il parallelismo, la rima interna, l’allitterazione. Nel suo saggio, “The Poetic Principle”, scrive: «E quindi non ci può essere alcun dubbio che nell’unione della poesia con la musica nel suo senso popolare, troveremo spazio per lo sviluppo poetico nel suo senso più ampio».

Violet Louise

Violet Louise, biografia

Violet Louise

Violet Louise (Louiza Kostoula), è una regista teatrale, musicista, cantante e artista multimediale la cui ricerca verte sulla narrazione multimediale. Musica elettronica e suono sono i punti di partenza nel suo lavoro. Si esibisce da solista o dirige esibizioni di scala medio-piccola con artisti, danzatori, musicisti.
Costruisce dal vivo i suoi ambienti multimediali producendo paesaggi sonori attraverso la narrazione, strumenti musicali, dispositivi midi, telecamere e video. Violet Louise esamina il comportamento umano, le teorie dell’evoluzione, la famiglia e i problemi sociali osservandoli attraverso una lente d’ingrandimento. Le sue performance sono storie multimediali di vita quotidiana.
×

violetlouise.com